I Dintorni

La baia di Trentova, paesaggio incantato, mare cristallino

Tra i tanti incanti della costiera cilentana c’è, senza dubbio, la baia di Trentova. Essa prende il nome dallo scoglio omonimo, famoso per la panoramica caratteristica che lo vede legato alla terraferma da una sottilissima lingua di terra percorribile a piedi seguito dallo “scoglio di san Francesco” e una serie di piccole insenature che si susseguono fino alla splendida spiaggetta del Vallone (Castellabate), prima di Punta Tresino.
Il nome della baia deriva dal fatto che secondo la leggenda furono trovate nelle grotte sotto la roccia trenta uova di gabbiano o di tartaruga marina. Qui si trovano bar, lidi ed attrezzature turistiche.
Questo luogo è un’enorme attrazione, non solo per il suo paesaggio magico e inviolato, ma soprattutto per le sue acque rilucenti e limpide.
Trentova è un sogno, uno dei più belli di tutto il Cilento, la sua baia ti abbraccia nel verde, blu e turchese delle sue acque chiare e iridate e dei suoi dolci pendii riccioluti di tenere foglie lucenti. Il mare al mattino è come cristallo trasparente, si agitano mille piccoli pesci dispettosi e vivaci, l’acqua fresca fascia accarezza e incanta chiunque sia arrivato fin lì.

fonti: vai al sito
fonti: vai al sito