Settessenze Residence, Agropoli

Dintorni e Itinerari

settessenze-residence-agropoli-cilento-dintorni-e-itinerari-introduzione

Per il Settessenze Residence & Rooms, Agropoli rappresenta il centro di una vasta area ricca di luoghi, elementi culturali e paesaggistici, profumi, sapori e soprattutto tradizioni antiche e preziose.
Da qui è immediato poter immaginare itinerari di eccezionale bellezza ed organizzare escursioni tutto l’anno.

settessenze-residence-agropoli-cilento-dintorni-e-itinerari-trekking-in-cilento

Per gli amanti del Trekking, il territorio cilentano limitrofo offre percorsi interessanti che attraversano posti incontaminati di suggestiva bellezza.
Il Cilento è estremamente ricco di percorsi e mete.
Ricordiamo ad esempio quello di “Vatolla – Rocca Cilento – Paestum – Castellabate”, quello di “S. Maria – Licosa – Ogliastro Marina”, il “Sentiero Perito – Ostigliano”, il “Sentiero Gole del Calore”, quello del “Monte Cervati (il sentiero della neve)”, il “il Sentiero Palinuro – Camerota (il sentiero dell’uomo primitivo)”, il “Sentiero Capaccio – Paestum (il sentiero dell’aquila)”, il “Sentiero Ogliastro – Melito (il sentiero dell’albero centenario)”, il “Sentiero Rocca Cilento (il sentiero dei baroni)”, il “Sentiero Ogliastro Marina (il sentiero delle sirene)”, il “Sentiero Punta Tresino – Castellabate”, il “Sentiero Punta Infreschi (il sentiero della maschera)”.

settessenze-residence-agropoli-cilento-dintorni-e-itinerari-tratto-costiero-mozzafiato

Un tratto costiero incantevole, da Napoli a Sapri, ricco di gemme preziose come le Isole di Capri e di Ischia, di città e paesi custodi di una storia antichissima come Paestum, Salerno e Napoli, di una costiera, quella cilentana, ricca di scorci mozzafiato, così come quella Amalfitana, poco distante ed altrettanto incantevole, nonchè di un entroterra ricco di tradizioni e sapori.

Il Settessence Residence è la porta di ingresso a luoghi dalla natura gelosamente rispettata, come il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.
Un’area geografica di mare e di monti, con una superficie molto vasta che si estende dalla costa tirrenica fino ai piedi dell’Appennino Campano-Lucano comprendendo gran parte della provincia di Salerno (SA).

settessenze-residence-agropoli-cilento-dintorni-e-itinerari-alberi-ambienti-vegetali-animali

Il vasto territorio del parco offre alle specie animali una grande pluralità di ambienti. Non deve dunque stupire la ricchezza e varietà degli esemplari presenti: le sole indagini sulle specie di interesse comunitario ne hanno individuate 63.

Nel parco sono state censite circa 1.800 specie vegetali, di cui una di interesse comunitario, la Primula palinuri, e 25 habitat. Essendo al centro del Mediterraneo, tra areali diversi per climi e temeperature, anche la presenza di certe specie altrove comuni è in questo caso degna di menzione. Nel Parco convivono infatti: BetulleAbete bianco e Bosso.

Esso rappresenta uno dei più importanti complessi biogeografici dell’Italia meridionale.
Questa millenaria simbiosi è oggi percepibile nella ricchezza dei riti e tradizioni e nella grande varietà di prodotti tipici locali, ormai conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo.